The FK experience il sito di Franz Krauspenhaar

8 gennaio 2009

“Voi dovete soltanto scrivere.”

Filed under: Blog — Franz Krauspenhaar @ 21:26

 algeri.jpg

Torno a cose un po’ più serie. Su Ibridamenti una mia nuova pagina del “Diario di un milanese”.Parlo di La battaglia di Algeri, di Gillo Pontecorvo. E soprattutto dell’oggi. Qui. Tutto torna, si ripete, le melodie sono differenti ma le armonie sempre le stesse. “Voi dovete soltanto scrivere”. E’ una battuta importante di quel film. [Nella foto una famosa inquadratura.]

6 Comments

  1. I Sartre che oggi SCRIVONO (pardon per il maiuscolo, ma è per distinguerli dai non-Sartre che: scrivono), dove lo fanno? In qualche angolino, non per colpa loro, ma relegati lì da quando abbiamo accettato la parola-chiave che la classe politica ha scelto per le sue concertazioni: Bipartisan. Che è l’equivalente nostrano del politically correct. Ne è passato del tempo dal colonnello Mathieu, oggi i giornalisti sanno di “scrivere” senza che nessuno glielo ricordi, gli bastano le “regole di ingaggio”. E l’autocensura fa il resto. E a proposito di angolini: è mai possibile che le immagini dei risultati dei bombardamenti sul mattatoio di Gaza si debbano vedere solo su Blog (Rai 3)? Non è un’informazione normale quella che si dilunga sulle immagini dei 20 cm di neve a Milano per rapinarci di quelle dell’invasione di Gaza. La neve di Milano ha ricoperto anche le vittime di Gaza. Non si tratta, ovviamente, di semplice questione metereologica. Al posto della neve domani ci saranno le spiagge dell’Adriatico o le zagare di Sicilia. Ma forse no, forse mi sbaglio: è questa l’informazione normale, di un paese normalizzato.

    Commento by macondo — 9 gennaio 2009 @ 01:31

  2. Blob, pardon, non Blog

    Commento by macondo — 9 gennaio 2009 @ 01:32

  3. non può che essere così. è così. ma mi piaceva quello spezzone per quella frase, soprattutto. “voi dovete”. nessuno lo dice più, appunto. quella del colonnello è la voce dell’autocensura dei giornalisti di oggi, che si occupano della neve, o di gaza prendendo le distanze di sicurezza. la tv è fottuta. i giornali altrettanto.

    Commento by Franz Krauspenhaar — 9 gennaio 2009 @ 02:31

  4. Carissimo Franz, mi dici che devo fare? E’ da un bel po’ che non
    riesco più a seguirti. mi sembra di stare in alto mare e la testa
    gira.
    Comunque, un forte abbraccio non ti può mancare.
    jol

    Commento by jolanda catalano — 9 gennaio 2009 @ 19:21

  5. non ho capito perchè, jol. il blog cambia. è una specie di taccuino di lavoro. non scrivo più poesie da un pò, mi occupo d’altro adesso.

    un abbraccissimo

    Commento by franz krauspenhaar — 9 gennaio 2009 @ 21:31

  6. Franz, dimentico sempre che siamo in rete.
    Avrei dovuto scrivere non riesco più a inseguirti
    di blog in blog, ho una certa età! :-)

    abbraccissimo
    jol

    Commento by jolanda catalano — 9 gennaio 2009 @ 23:05

RSS feed for comments on this post.

Sorry, the comment form is closed at this time.

Powered by WordPress