The FK experience il sito di Franz Krauspenhaar

16 dicembre 2007

L’arte di Bacon

Filed under: Blog — Franz Krauspenhaar @ 07:00

portraet_400q.jpg 

L’arte è violenza, i gusti sono gusti
e colori freddi, i primari della vita, della morte
fienile sparso di amara pioggia,
laboratorio di immagini, crudo a sangue
di vita a ferita, abrasa, e atmosfere caotiche.

Senza interpretazioni, ognuno dica la sua,
ognuno veda quel che vuole vedere.
Tutto sembra crudele perchè la realtà
è crudele, non c’è scampo, il leone
è ferito e ancor di più azzanna, senza posa.

E così, l’uomo, lasciato con la disperazione
che si abbassa e si spande sulla tela
-l’ingrediente d’ogni colore e forma-
si voltola nella fuga dal mondo, diventa
cerchio magico, di fuoco, che ravviva e vivifica
su segni di morte e sofferenza.

Da ogni taglio viene fuori ciò che ci vive
come dal taglio della donna, al parto,
fuoriesce il neonato, condannato.

(Due superdritte di lettura: un “duetto” con la poetessa vercellese Francesca Tini Brunozzi su Lpels, qui , e uno, in prosa, con la scrittrice milanese Elisabetta Bucciarelli, sempre su Lpels, qui. Il vostro FK sempre più scatenato, indeed!)

7 Comments

  1. Sono impressionato dalla tua rapidità di tirar giù queste poesie belle.
    Mario.

    Commento by cf05103025 — 16 dicembre 2007 @ 19:14

  2. Complimenti Franz.
    la tua è poesia vissuta sulla pelle e nel sangue.
    l’arte la rende più vera.
    ciao

    Commento by Carla — 16 dicembre 2007 @ 19:50

  3. così ci piaci Franz: senza catene!! (come sempre sei, mi sembra!!)

    baci

    fem

    Commento by Francesca E. Magni — 16 dicembre 2007 @ 21:32

  4. Grazie Carla di essere passata. Un bell’abbraccio a te!

    Grazie Supermario. Sono ispirato, dopo la chiusura del libro mi dedico intensivamente alla poesia.

    Ciao Fem, portatrice ovviamente sana di intelligenza ed estro. A giorno ti rimando la mia parte del “duetto”.

    Baci,
    Franz

    Commento by Franz Krauspenhaar — 16 dicembre 2007 @ 21:40

  5. E’ proprio vero Franz, ognuno vede ciò che vuole vedere.
    abbracci
    jc

    Commento by jolanda catalano — 17 dicembre 2007 @ 11:22

  6. Bella l’immagine del leone ed ancor di più quellla del nascituro a chiudere il cerchio. Poi, quei toni apocalittici: non sarà dunque la Poesia a salvarci?

    Commento by metrovampe — 17 dicembre 2007 @ 12:33

  7. La Poesia secondo me può salvarci se la pratichiamo davvero come una preghiera. Scritta da noi.

    Un abbraccio a voi,
    Franz

    Commento by Franz Krauspenhaar — 19 dicembre 2007 @ 13:51

RSS feed for comments on this post.

Sorry, the comment form is closed at this time.

Powered by WordPress