The FK experience il sito di Franz Krauspenhaar

26 novembre 2007

Il passato

Filed under: Blog — Franz Krauspenhaar @ 07:00

bruce-bernard-ritratto-lucien_freud_45.jpg 

Il passato è un amico che si commuove
alle vecchie storie, a ricordare i vostri
genitori tutti assieme, in un pic nic
dai colori stinti, mentre quel prato fiorito
oggi è un cantiere immenso, di tubi
contorti tra fiamme di un cemento rappreso.

Il passato è un amico che il giorno dopo
ti dice quello che devi fare, querulo, pedante
ti spiega chi sei tu, chi sei stato allora
chi dovresti essere. Tu vorresti dirgli
di farsi i suoi affari, i suoi tempi, le sue
vecchie idiozie, e non venire più a rompere.

Il passato però torna, non puntuale ma torna
come un amante che non si riesce a scordare
del tutto, e ci stuzzica i sensi e i nervi,
e ci attrae, e ci ripugna. Così non riusciamo
mai ad allontanarlo, e buco fitto a voragine
e lento nuoto nell’opale si fondono nelle mani
che vorrebbero afferrare, che non afferrano.

(Immagine: Lucien Freud- Ritratto di Bruce Bernard)

9 Comments

  1. Nessuno tocchi il passato, il trapassato, prossimi o remoti che sian, e neppure l’impefetto, il verbo che c’icarna che di più non si potrebbe… con tempisno da sirena d’acqua (molto) dolce prima di sdilinquio di lodi delle fans, lancio cima di salvataggio et aggiungo che molto più si annega nel presente.

    :-)

    Commento by Miss Moneypenny — 26 novembre 2007 @ 09:15

  2. La macchina di lettura versificatrice è in tilt, non è stata tarata abbastanza, dovrò alzare ancora il livello di guardia. Inserisco “e lento nuoto nell’opale si fondono nelle mani che vorrebbero afferrare, che non afferrano.” e digito il codice massimo. Qui non si tratta di fan ma di oggettiva lettura meccanica che si fa carne e spazio mentale e soggetto di poesia esperita.

    Da ripensare le categorie narratore versus poeta e viceversa: inserire narrapore o poenarro?? O meglio: FK.

    fem

    Commento by Francesca E. Magni — 26 novembre 2007 @ 09:56

  3. Eh cara Miss, ha ragione, ma che dico, ragionissima!

    Cara Fem, peccato non vederla stasera alla festa di No Reply!

    E grazie a entrambe, sempre così gentili a questa mensa.

    Vostro affezionatissimo,

    FK

    Commento by Franz Krauspenhaar — 26 novembre 2007 @ 18:07

  4. il peccato è tutto mio… :-(

    baci

    fem

    Commento by Francesca E. Magni — 26 novembre 2007 @ 18:26

  5. Attenzione!
    Escono gli operai al CiccoSimonetta tutti invitati sono…e non è passato

    Commento by ariel — 26 novembre 2007 @ 21:30

  6. E’ stata una serata piacevole. Il gruppo Putiferio, e Valter Binaghi e il sottoscritto leggere i primi capoversi dei rispettivi racconti.

    Un abbraccio,
    Franz

    Commento by Franz Krauspenhaar — 27 novembre 2007 @ 21:58

  7. 16/4/07
    Riecheggia il passato/e tutto torna,sempre,/tutto torna e la notte/si fa velo sui ricordi/smilzi,pungenti,sacri/dolci,temerari,arresi………..

    notte Franz
    jolanda

    Commento by jolanda catalano — 28 novembre 2007 @ 02:37

  8. Una poesia che arriva dentro, che sento cara e vicina. In questo e in altri testi mi piace il modo di raggiungere gli angoli e gli interstizi, spesso inesplorati, ma che offrono del mondo e di noi stessi una prospettiva originale e vera, in cui plasticità d’immagini e visioni e sensibilità vibratile, all’interno di uno stile sobrio ma efficace, sanno parlare al lettore dilatandone lo sguardo.
    Un abbraccio
    Giovanni

    Commento by Giovanni Nuscis — 2 dicembre 2007 @ 19:16

  9. Grazie Giovanni! Comincio bene la settimana.

    Un abbraccio,
    Franz

    Commento by Franz Krauspenhaar — 3 dicembre 2007 @ 11:05

RSS feed for comments on this post.

Sorry, the comment form is closed at this time.

Powered by WordPress