The FK experience il sito di Franz Krauspenhaar

7 giugno 2006

POESIA LICETTA CINESE PEZZI POLLO FLITTI

Filed under: Blog — Franz Krauspenhaar @ 18:34

di Wan Ton Flitz

PLOLOGO

6 pezzi pollo
senza pelle e tagliati pezzi
2 cipolle novelle, tlitate finemente
3 fette sottili ladice zenzelo
2 pezzi anice, 3 cucchiai salsa soia
1 cucchiaio falina glano
1 bianco uovo
600ml olio vegetale, olio sesamo, pel cospalgele sopla
1 ½ cucchiaino sale, 1 cucchiaino pepe

****
Mettele plego pezzi pollo
in ciotola con cipolle
zenzelo, anice, salsa soia
falina glano
e bianchi uovo.
Miscelale plego tutto insieme e lasciale liposale condimento pel cilca 1 ola.
Scaldale plego olio in wok a 180°C
o fino a che
un cubetto pane
si abblustolisce
in 30 secondi
e versale sopla (plego) pezzi pollo.
Fliggele pel cilca 3 minuti
quindi limuovere e scolale.
Scaldale plego olio e fliggele pezzi ancola
fino a che diventi mallone.
Limuovere e scolale su follio calta assolbente.
Dispolle plego su piatto poltata e cospalgele olio sesamo.
Miscelale plego sale e pepe e usale come salsa pel pezzi pollo.

6 Comments

  1. No male,
    io dico voi valiante di Wunchun che uno mette anche in wok,
    mentle gila gila con folchetta, polvere salsa cinque sapoli,
    che più digestiva viene pe stomaco,
    e clea almonia totale tla cielo e tella e alia e etele e acqua,
    come faceva semple glande saggio Lao Tsì e anche KongTsì

    Mo Tsì

    Commento by cf05103025 — 7 giugno 2006 @ 19:25

  2. poi galappa di lose vuole

    Mo Tsì

    Commento by cf05103025 — 7 giugno 2006 @ 19:26

  3. Dice il saggio: se glappa tu bele, nulla mai temele.

    Commento by wan ton flitz — 7 giugno 2006 @ 21:11

  4. Sei glande glande glande,
    come te,
    sei glande solamente tu.

    Commento by Giancarlo Tramutoli — 8 giugno 2006 @ 08:28

  5. Si puo’ fale di più:-)

    Commento by wan ton flitz — 8 giugno 2006 @ 15:30

  6. licetta pel una sola pelsona:
    una pugnetta di liso nel sofflitto di cipolle e pancetta mezzo bicchiele di vino losso lasciale tostale gilale gilale gilale aggiungele ladicchio a volontà e selvile ancola caldo. Innaffiale il tutto col medesimo losso, magali un bell’aglianico del Vultule (PZ).

    Commento by Giancarlo Tramutoli — 8 giugno 2006 @ 16:46

RSS feed for comments on this post.

Sorry, the comment form is closed at this time.

Powered by WordPress